Ieri si tiravano in ballo solo per la vacanza in campeggio, oggi hanno trovato un posto d’onore anche in casa grazie alle migliorie di cui sono state oggetto negli ultimi anni. Parliamo delle piastre (o fornelli) elettriche, molto usate da chi ama una cucina ‘last minute’ della serie cotta e mangiata, appunto, tanto per restare in tema di fast food, quello buono però di impronta tricolore. E che le piastre elettriche siano preziose alleate in cucina lo attestano le statistiche di vendita del prodotto che vola online sull’onda delle vendite in crescita esponenziale. Che siano ‘single’ o doppie le piastre elettriche fanno il loro dovere in cucina, sostituendosi egregiamente ai fornelli tradizionali quando c’è bisogno o anche sempre se si vive in spazi ristretti o in seconde case.

Se, poi, si va in campeggio o in camper la piastra elettrica è d’obbligo, risolvendo il problema di alimentarsi come si deve anche fuori casa. Il bello delle piastre elettriche è che riescono a preparare i migliori piatti senza nulla invidiare ai piani cottura, ma non sempre si azzecca la scelta dei modelli migliori. Ecco, allora, qualche dritta per individuare i prodotti migliori a prezzi convenienti o scontati online. Innanzitutto, la scelta deve orientarsi su una delle due tipologie: a una o a due piastre. Se si è soli può bastare un modello a una piastra, che necessariamente smaltisce una cottura alla volta, mentre se ci si muove in famiglia la piastra a due fuochi è d’obbligo, consentendo di preparare più cotture simultanee. Eccoci giunti alla ‘voce’ materiali.

La ghisa è sempre la ghisa, non c’è che dire, si distingue in materia di bistecchiere, grill e le piastre elettriche non fanno eccezione, la base però è quasi sempre in acciaio inox, componenti che garantiscono durata e solidità al prodotto, anche se destinato ad essere strapazzato nel corso di viaggi stressanti. La regolazione dei gradi avviene, di solito, mediante una manopola, ma nelle piastre più evolute di fascia alta si può riscontrare anche la presenza di un termostato interno. A voi la scelta della migliore piastra elettrica, anche in base ai parametri di potenza, in media dai 600 agli 800 watt nei modelli monopiastra con picchi di 2000 watt nelle doppie piastre professionali.